Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

Alternative ad Apple Airpods e dove trovarle

Gli auricolari sono uno dei trend tecnologici del momento. Apple ha fatto da apripista, lanciando Airpods. E oggi sul mercato si trovano diverse alternative. Qui vediamo due modelli differenti di auricolari bluetooth che possono essere considerati serie alternative agli Airpods, sia per utenti Apple che per utenti Android.

Jabra Evolve 65t

Partiamo dagli Evolve 65t di Jabra, che da sempre si fa notare in fatto di auricolari. Ne hanno fatto anche alcuni in versione Amazon Edition.
Queste Evolve 65t sono decisamente un buon prodotto. Sono i primi veri auricolari wireless a ottenere la certificazione Skype for Business.
Gli Evolve 65t sono stati specificamente progettati per coniugare le esigenze degli utenti con un’esperienza audio di alta qualità. Con il semplice tocco di un pulsante, gli utenti possono inviare comandi vocali ai loro assistenti digitali preferiti, così da rimanere connessi anche mentre si spostano da una località all’altra nel corso della giornata. Sono inoltre in grado di connettersi a due dispositivi contemporaneamente, assicurando che gli utenti non debbano mai scendere a compromessi sulla loro presenza professionale anche quando sono in movimento. La tecnologia a quattro microfoni e certificata Skype for Business assicura una qualità di chiamata ottimale in modalità wireless. E in seguito al recente annuncio che Microsoft Teams ora abilita il controllo delle chiamate, i dispositivi Jabra continueranno a essere supportati all’interno di Teams.
Prezzo: 296,72

Skullcandy Push

Skullcandy Push
Skullcandy Push

Qui ci troviamo davanti ad auricolari più commerciali, con un design decisamente accattivante, e una qualità audio accettabile (non aspettatevi la luna, ma suonano bene). I Push sono auricolari piccoli ma potenti: oltre a eliminare perdite di segnale, il loro speciale design ti consente di controllarli in tutta comodità con i comandi integrati. L’interfaccia utente è semplicissima e offre una gamma completa di opzioni per controllare i contenuti audio e video, tra cui chiamate, tracce, volume e la possibilità di attivare l’assistente nativo semplicemente premendo un tasto.

Con 12 ore di autonomia, la batteria dura dalla mattina alla sera: puoi usarli non-stop per 6 ore e poi lasciarli caricare per altre 6 nella custodia con tecnologia di carica intelligente. Non solo: i gel in silicone FitFinTM di Skullcandy sono comodi e rimangono ben saldi nell’orecchio, qualsiasi cosa tu faccia. È vero, molti utenti hanno paura di perdere auricolari di questo tipo, perciò con i Push, la casa madre offre garanzia Fearless Use PromiseTM: se perdi un auricolare o la sua custodia, oppure se vengono rubati, puoi riacquistarli a un prezzo ridotto.
Prezzo: 129,99 euro.