Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
©credits

Mobile World Congress 2019: arrivo!

Se sei appassionato di smartphone e di tutto ciò che gli ruota attorno, il Mobile World Congress di Barcellona è sicuramente l’appuntamento più atteso dell’anno. Da domani sarò in fiera, con lo stesso entusiasmo che mi accompagna da qualche anno a questa parte quando c’è da andare al MWC. Cosa mi aspetto quest’anno? Beh, è pur sempre il MWC degli smartphone pieghevoli (Samsung lo ha appena annunciato, mentre Huawei lo farà proprio a Barcellona). Poi molto 5G, che ormai ci siamo. E annunci interessanti da parte di produttori come LG, Wiko e Nokia. Inoltre, andrò a curiosare fra gli stand dei produttori cinesi meno noti, che solitamente portano a Barcellona tante novità.

Cosa metto nello zaino

Un classico, prima di partire per una fiera del genere, è la preparazione dello zaino. Deve essere abbastanza accurata, perché le fiere sono molto “giungla” ed è meglio essere ben organizzati. Quello che porto quest’anno a Barcellona è tutto qui (sì, più o meno dico):

 

cosa porto con me a Barcellona

ricapitolando:

  • MacBook 12 pollici
  • iPhone XR
  • Google Pixel 3 XL (meglio due smartphone, se ne avete la possibilità, quando si va all’estero).
  • Reflex Canon EOS
  • Giacca Salewa in materiale Primaloft (utilissima in casi come questi, perché facilissima da riporre nello zaino una volta arrivati in fiera)
  • Borsa porta-cavi per tenerli sempre in ordine e pronti all’uso
  • I miei inseparabili occhiali da sole Smith Lowdown
  • Apple AirPods
  • Cuffie JBL
  • Scalda seduta in Primaloft (nelle conferenze troppo affollate capita di sedersi a terra…)
  • Zaino Thule Crossover 2 (20 LT)
  • Una borraccia [salvavita :) ]
  • Powerbank Varta da 18.000 mAh (con uscita USB C basta per tener vivo anche il MacBook se dovesse servire)
  • Un’agenda
  • Apple Watch Series 4
  • Schede di memoria
  • Passaporto
  • Batteria supplementare per la reflex
  • Selfie Stick (che uso maldestramente per breve dirette video)